Perchè abbiamo rifiutato la proposta del comune Altopiano della Vigolana

rombo_start

Il 2 agosto abbiamo inviato una “proposta di gestione del Centro Rombo” al Comune per sostenere economicamente le politiche famigliari, i servizi di conciliazione, attività per minori extra Cag, per genitori e per associazioni del territorio, sportello psicologico, progetti Europei ecc. Speravamo la proposta ci consentisse di riorganizzarci, ma soprattutto ci permettesse di operare all’interno del Centro Rombo  e tutelasse la nostra organizzazione in virtù del lavoro di questi 10 anni.
Il 22 agosto il Comune rispondeva con una contro-proposta molto impegnativa dove si chiedeva molto, troppo per noi, a fronte di un contributo minimo.
Il Comune ha fatto le sue valutazione e le sue scelte, secondo le sue priorità e disponibilità, che noi rispettiamo ma non condividiamo.
Il 25 agosto abbiamo inviato quindi al comune la lettera allegata con il rifiuto alla proposta,  non ci siamo sentiti di accettare, nè di dialogare, perchè poco rispettosa delle nostre professionalità, delle nostre competenze e del nostro lavoro.
Forse qualcuno avrebbe scelto diversamente, forse qualcun’altro (con maggiori risorse economiche di noi) avrà la forza di portare avanti certi servizi, ma per Orizzonti Comuni non era sostenibile!
Ai “nuovi” andranno le risorse del nostro territorio e andrà la casa che abbiamo curato, amato e messo a disposizione della comunità per anni. Speriamo le vogliano bene, quanto gliene abbiamo voluto noi!
facebooktwittergoogle_plus